Shanaas, dio della Morte – Legacy of Magic

Shanaas – dio del Trapasso, della Putrefazione e dell’Oscurità

 

Shanaas è uno dei sette Dei che costituiscono il pantheon del gdr online Legacy of Magic.

Si tratta infatti di un setting di gioco politeista, cioè composto da più divinità, e la fede dei credenti si basa sul concetto che esistano delle entità trascendenti il mondo materiale, votandosi alle quali è possibile entrare sempre più nelle grazie della Divinità e ricevere da essa dei poteri e dei favori sovrannaturali.

Così come i mortali hanno bisogno dell’intervento divino di queste entità, allo stesso tempo quest’ultime hanno bisogno di più fedeli possibili, così da accrescere il loro potere e campo d’influenza.

 

Il simbolo del dio della Morte di Legacy of Magic è un inquietante teschio in decomposizione.

Shanaas è anche detto il dio triplice o semplicemente Il Triplice, in quanto è al tempo stesso giovane, adulto e anziano.

Quando si mostra ai suoi fedeli, essi si voltano o abbassano lo sguardo, perché si dice che incrociare i suoi occhi porterebbe a morte istantanea.

Rappresentato come un uomo barbuto, dai capelli ricci e molto austero, è spesso seduto su un trono di ossa o può indossare un manto di tenebra munito di cappuccio, che lo rende invisibile.

Si narra che quando Shanaas giunse per la prima volta ai mortali, essi conobbero la malattia e si disperarono.

Il regno trascendentale di Shanaas è un’enorme caverna, superata la quale le anime dei defunti superano un fiume di pece sopra un ponte d’oro, custodito da un enorme drago nero.

Reverenziale rispetto della morte, culto del disfacimento delle cose terrene e desiderio dell’avvento della notte i cardini del suo culto.

Sebbene l’intera sua figura sia usualmente legata alle frange più oscure dell’anima mortale, esistono anche suoi cultisti che interpretano in chiave positiva questa Divinità, come monito a non legarsi troppo alle cose terrene e a considerare l’oscurità necessaria quanto la luce, poiché l’uno non potrebbe esistere senza l’altra.

I Campioni di questa divinità, fervidi credenti in Shanaas, oltre a godere della sua benevolenza divina, hanno accesso a incredibili poteri, abilità riservate a pochi eletti.

Avere al massimo la barra di benevolenza divina da parte di Shanaas, infatti, sblocca skill come Attraversare il Velo, per divenire temporaneamente un fantasma a cavallo fra la dimensione dei vivi e quella dei morti, o come Convocare gli Spiriti, che permette di convocare l’anima di un defunto e porgli una domanda.

Se questo breve articolo su Shanaas, dio della Morte su Legacy of Magic, ti ha incuriosito puoi scoprire il resto della mitologia e dei poteri di questa divinità sul gioco di ruolo all’indirizzo https://www.legacyofmagic.com

Condividi

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti